04 Feb 2020

Anna Bernabei in missione per SonoMobile

bernabei 1

bernabei 1Il progetto di World Friends SonoMobile è realizzato in collaborazione con il Kenya Medical Training College (KMTC). L’obiettivo è di contribuire al raggiungimento dell’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile (SDG) 3 in Kenya: assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età. Il progetto nasce dall’esigenza di migliorare le condizioni di salute delle donne in gravidanza e dei neonati nell’area Nord-Est di Nairobi. Nelle baraccopoli i servizi di ecografia ostetrica sono difficilmente accessibili e questo riduce l’efficacia dell’assistenza a madri e neonati. I tassi di mortalità neonatale sono molto più elevati che nel resto della capitale, mentre la mortalità materna è doppia rispetto alla media nazionale.

La missione della Dott.ssa Bernabei

Nel corso degli anni World Friends ha collaborato in vari progetti, come PIR, con la Regione Toscana, la quale ha offerto la competenza di vari medici e aiuti finanziari.

Nel 2019, primo anno di implementazione del progetto SonoMobile, la rinomata ginecologa Dott.ssa Anna Bernabei ha condotto due intense settimane di formazione all’utilizzo di ecografi mobili per le infermiere di SonoMobile. Una delle attività principali previste dal progetto, infatti, consiste nella formazione di infermiere e ostetriche specializzate in ecografia.

bernabei 2Quest’anno, grazie alla Regione Toscana attraverso il Centro di Salute Globale, partner di World Friends per il progetto SonoMobile, la Dott.ssa Bernabei ha svolto una missione dal 20 al 30 di gennaio, incentrata sulla valutazione del livello tecnico raggiunto dalle infermiere e sullo sviluppo di un curriculum formativo in partnership con World Friends e il KMTC. La Dott.ssa Bernabei ha visitato le varie strutture in cui il personale ostetrico conduce le attività di ecografia, formando le infermiere e migliorando le loro abilità.

Nelle baraccopoli, il 60% delle strutture sanitarie non dispone di un servizio di ecografia. I costi per l’attrezzatura e il personale sono proibitivi. Di conseguenza, le strutture che offrono cure perinatali hanno bisogno di maggiore disponibilità tecnologica e di personale formato, a condizioni più flessibili. L’offerta di un servizio di ecografia più prossimo alle comunità lo renderà accessibile a tutte le donne, anche quelle affette da disabilità fisica. Personale ostetrico qualificato dotato di ecografi mobile ha maggiore possibilità di individuare condizioni pericolose per madri e neonati negli slum di Nairobi. Questo permette a World Friends di contribuire al SDG 3 e ridurre la mortalità materna e neonatale nelle baraccopoli.

World Friends è molto riconoscente alla Regione Toscana per il suo supporto continuativo attraverso le numerose collaborazioni mirate alla salute materna e infantile negli slum dell’area est di Nairobi.