19 Apr 2018

Sessioni formative di empowerment per le ragazze degli slum di Mathare

SONY DSCDa marzo 2018, World Friends sta portando avanti delle sessioni di empowerment delle ragazze, presso l’accademia WhyNot della baraccopoli di Mathare.

Il programma fa parte del progetto Slum Dunk e vede interessate ragazze di età compresa tra i 9 ed i 16 anni che fanno parte della scuola di basket di Slum Dunk. Gli incontri andranno avanti fino al mese di maggio ed hanno lo scopo di aiutare, in media, 35 ragazze per sessione a prendere decisioni consapevoli riguardanti la loro salute riproduttiva ma anche di assisterle in una riscoperta del rispetto per sé stesse e nell’acquisizione di capacità comunicative. Vivere nelle baraccopoli non è facile e sfortunatamente è ancora più difficile per le ragazze.

Il ventottenne Winny Migoya è l’unico allenatore femminile dell’accademia di pallacanestro di Slum Dunk, vive a Mathare da tutta la vita e conosce bene gli alti ed i bassi di una vita condotta in ambienti così degradati. È proprio lui, assieme a due educatori sanitari di World Friends, a tenere questi corsi.

“Sono cresciuto negli slum di Mathare. Tra le molte problematiche in cui mi sono imbattuto vi è quella delle gravidanze in età adolescenziale, i rapporti sessuali prematuri e l’abuso di droghe. La pressione dei propri coetanei è la causa principale che spinge le ragazze ad adottare questi comportamenti. Infatti quello che accade è che se una ragazza di 18 anni non è ancora madre viene additata dai propri coetanei come una donna sterile! Per questo motivo la maggior parte delle ragazze preferisce diventare madre in tenera età, per essere accettate dal resto del gruppo. Nella maggior parte dei casi finiscono anche per abbandonare la scuola.

A lungo queste ragazze non hanno avuto altre prospettive, nessuno che gli mostrasse un’alternativa a ciò che la società in cui vivono gli impone di fare a causa dei pregiudizi. Sono felice che World Friends offra sessioni formative a queste ragazze così vulnerabili. Ora sanno che le relazioni tra ragazzi e ragazze possono essere positive e che grazie ad un comportamento più consapevole ed amorevole potranno avere un futuro migliore”.

Le sessioni si terranno in 7 scuole degli slum di Mathare. I workshop per l’empowerment delle ragazze sono realizzati attraverso il supporto della Regione Toscana nell’ambito di “Progetti di Iniziativa Regionale”.

Sostieni anche tu i nostri progetti >>