25 Nov 2019

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne

Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, istituita dalle Nazioni Unite per sensibilizzare l’opinione pubblica e sostenere le iniziative indirizzate alla lotta contro la violenza di genere. Per celebrare la ricorrenza, quest’anno viene inaugurata la campagna “Orange the World: Generation Equality Stands Against Rape”, che pone particolare attenzione sulle vittime di stupro. La campagna avrà durata di 16 giorni e culminerà il 10 dicembre nella Giornata Mondiale dei Diritti Umani. L’obiettivo principale della campagna è di riconoscere la leadership alle donne, denunciando e affrontando problemi quali l’assenza di parità salariale, la mancanza di pari opportunità di partecipazione alla vita politica e ai processi decisionali e la difficoltà di accesso ai servizi sanitari da parte delle donne.

La violenza sulle donne è una violazione dei diritti umani che rimane tuttora pervasiva in tutto il mondo. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità (WHO), un terzo delle donne ha subito violenze fisiche o sessuali nell’arco della propria vita, mentre metà delle donne assassinate nel mondo sono vittime del proprio partner o di membri della famiglia. Per questo motivo i numeri esatti di stupri e violenze sessuali sono notoriamente difficili da stimare, in quanto spesso le vittime temono di denunciarli. Inoltre, un’ulteriore ricerca della WHO sottolinea come la violenza abbia effetti devastanti sulla salute fisica, sessuale, riproduttiva e mentale: la probabilità di abortire e soffrire di depressione raddoppia per le donne che hanno subito violenze.

La violenza sulle donne rimane un forte ostacolo al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs). Sull’argomento l’Agenda 2030 dell’ONU si declina nell’Obiettivo 5, di “raggiungere la parità di genere attraverso l’emancipazione delle donne e delle ragazze”, ponendo il focus sullo specifico obiettivo di eliminazione di ogni forma di violenza contro donne e ragazze. World Friends, insieme a Crescere Insieme, promuove il progetto “Il Femminile di Uguale”: una rassegna di storie di donne da diverse parti del mondo per conoscere e imparare il valore della parità di genere. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di laboratori didattici per gli studenti delle scuole, perché la lotta alla violenza inizia con l’educazione.