02 Mar 2018

Il ruolo dell’ospedale nella Primary Health Care

Foto conferenza centro salute globale

Foto conferenza centro salute globaleOggi World Friends ha preso parte alla Conferenza Annuale “Il ruolo dell’ospedale nella Primary Health Care. Realtà ed esperienze di valutazione nei diversi sistemi sanitari”, dedicata alla valutazione ospedaliera e al suo ruolo nell’Assistenza Sanitaria primaria.

Attraverso questo evento, organizzato da Medici con l’Africa CUAMM ed il Centro di Salute Globale della Regione Toscana, si è potuto mettere il focus sull’importanza della valutazione delle performance delle strutture ospedaliere, uno dei temi fondamentali per la cooperazione sanitaria internazionale.

L’ospedale, infatti, ha un ruolo centrale e delicato all’interno della Primary Health Care in quanto erogatore di servizi di cure primarie sia nei paesi sviluppati che in quelli che detengono risorse limitate. Prendere in considerazione la struttura ospedaliera e valutarne la qualità, infatti, significa non solo poter misurare i servizi sinora erogati, ponendoli in relazione agli indicatori di riferimento di qualità, efficienza e sicurezza ma anche procedere nel miglioramento della cura al paziente e della qualità dell’assistenza.

Questo World friends lo sa bene: da anni, infatti, si impegna a migliorare la qualità ospedaliera e offrire ottimi servizi nelle zone in cui opera, tanto che nel 2017 è riuscita ad ottenere, dal SafeCare System, il riconoscimento di livello 4 in Qualità della Salute e delle Cure presso il Ruaraka Uhai Neema Hospital in Kenya. Il punteggio più alto tra oltre 500 strutture sanitarie pubbliche e private Keniote.

Sedendosi alla tavola rotonda finale della conferenza, quindi, assieme ad altre Associazioni Non Governative e ONLUS come Medici con l’Africa Cuamm, Emergency, CMM-Comitato di Collaborazione Medica e Fondazione Corti, World friends ha potuto riportare la propria testimonianza, dimostrando la possibilità concreta di migliorare la realtà esistente nei paesi in cui opera attraverso l’impegno sul campo.

Per vedere il programma della conferenza >> clicca qui