In buone mani


FOTO CEI

Iniziativa di formazione per il miglioramento dei servizi materno-infantili rivolti alla popolazione delle baraccopoli di Nairobi e del suo hinterland (Kenya)  

In Kenya sono molteplici le ragioni alla base dell’insufficiente esercizio del proprio diritto alla salute, specialmente da parte di donne e bambini, tra cui basti menzionare l’inadeguatezza delle strutture, la carenza di personale e la sua distribuzione iniqua sul territorio nazionale, le lacune significative che presenta il sistema di formazione e di aggiornamento del personale medico e le limitate competenze degli operatori. Per queste ragioni, in Kenya l’aspettativa di vita alla nascita – ovvero il prinicipale indicatore dello stato di salute della popolazione – non è aumentato rispetto al valore registrato nel 1980 (57,7 anni) [UNDP].

In questo contesto, chi soffre maggiormente sono le categorie sociali più vulnerabili, ovvero donne e bambini abitanti nelle baraccopoli, che non ricevono le cure sanitarie necessarie, oppure si rivolgono a guaritori non qualificati. Di qui, la necessità di interventi che promuovano le condizioni di salute della popolazione.

Al fine di promuovere un migliore stato di salute per donne e bambini nel paese e, al tempo stesso, creare condizioni ottimali ove i professionisti locali possano offrire servizi al meglio delle proprie capacità, World Friends interviene con attività di formazione di qualità, anche grazie alla collaborazione con esperti e formatori provenienti dal Ministero della Salute del Kenya e da associazioni di categoria.

Molte difficoltá, infatti, sono legate alla mancanza di tali opportunitá formative offerte dal governo, il ché spesso crea frustrazione tra il personale socio-sanitario locale e spinge alcuni tra essi ad emigrare, alla ricerca di contesti lavorativi migliori, dove poter esprimere al meglio le proprie potenzialitá ed assitere, davvero, i propri pazienti.

Inserendosi in questo contesto, il progetto “In Buone Mani” si occupa di fornire opportunità formative e di aggiornamento al personale medico e sanitario della regione, in modo che le conoscenze apprese vadano a beneficio degli strati vulnerabili della popolazione. Questo è stato reso possibile anche grazie alla costruzione e miglioramento del Centro di Formazione Professionale del Ruaraka Uhai Neema Hospital, principale hub di ricerca e sviluppo dei moduli formativi.

Nello specifico, il progetto realizza le seguenti attività:

  • Conduzione di moduli formativi nell’arco dei tre anni di progetto, nonchè più di 50 sessioni di Educazione Continua in Medicina (ECM) riguardanti la salute materno-infantile presso il Centro di Formazione Professionale (CPD) del Ruaraka Uhai Neema Hospital;, svolti con il sostegno del Ministero della Salute del Kenya e dell’associazione Kenya Pediatric Association (KPA).
  • Formazione on-the-job del personale del Ruaraka Uhai Neema Hospital;
  • Formazione di personale scolastico su temi di prevenzione ed educazione sanitaria a beneficio degli studenti delle scuole limitrofe;
  • Costruzione del Reparto di Pediatria, del Dipartimento di Primary Health Caree dell’Ufficio di Formazione Professionale presso il Ruaraka Uhai Neema Hospital, completo di Area Ricettiva e Mensa, nonchè la fornitura dell’attrezzatura necessaria.

LOGO LAVORATO CEI-1